Cosa fare a New York con i bambini

Idee alternative per divertirsi a New York con i Bambini

0

Cosa fare a New York con i bambini

Sicuramente annoiarsi a New York è praticamente impossibile, ma proprio perchè sono tantissime le cose da fare e vedere nella Grande Mela, il rischio è quello di voler fare troppo, soprattutto se si viaggia con i bambini.
Ecco quindi alcune idee per una visita che soddisfi davvero tutta la famiglia

Central Park: si tratta del più grande parco della città, famoso in tutto il mondo una delle maggiori attrazioni di New York. Vi sono tantissime cose da sapere su Central Park, la prima delle quali è non sotto valutarlo.
Stiamo parlando di 340 ettari collocati nel centro della città in cui è possibile fare un po’ di tutto.
Central Park, che nasce da un progetto urbanistico preciso per il quale fu necessaria la rivalutazione e la bonifica dell’area, ospita laghi, cascate, teatri, centri di avvistamento per Birdwatching, piste ciclabili, piste per la corsa e il jogging, uno zoo e tanto altro ancora.
Central Park non è solo una meta obbligata, rappresenta anche una valida soluzione per fare attività alternative con i bambini: visitare lo zoo, passeggiare in bicicletta o, fare un’escursione in barca. Per gli amanti dell’equitazione è possibile fare una passeggiata a cavallo o nella più classica carrozza.
Naturalmente a Central Park è possibile anche fermarsi per riposare o mangiare un panino….

New York dall’ alto
Inutile dire che poter prendere l’elicottero per vedere la grande mela dalle nuvole sia l’esperienza più bella che si possa fare.
Non sempre, però, ci sono le condizioni per fare un’escursione in elicottero. In questo caso ci si dovrà “accontentare” delle cime dei grattacieli.
Il più gettonato è sicuramente il Top of the Rock. si tratta di un osservatorio posizionato sulla cima del Rockefeller Plaza e da cui si gode di un’incredibile vista sulla città a 360°.
Per i più romantici, da non perdere la vista dall’ Empire State Building, location, tra l’altro di numerosi film.

Autobus turistico
Un tour nel bus turistico scoperto permette di farsi un’idea, per quanto superficiale della città. Questi tour sono consigliabili nei primo giorni di vacanza per definire meglio ciò che deve essere approfondito e ciò che conviene tralasciare.

Staten Island Ferry
Lo Staten Island Ferry è il traghetto che collega Manhattan a Staten Island e viceversa.
È gratuito (serve i pendolari) e attivo h24 tutti i giorni.
Dal traghetto si gode di una bella vista sullo skyline di Manhattan e sulla Statua della Libertà.
Unica attenzione è quella di scendere dal traghetto per riprenderlo alla nuova area di imbarco per tornare indietro.

La pasticceria di Bud
Di tante località protagoniste di serie televisive e film, proponiamo la pasticceria del Bos delle Torte.
Non si tratta propriamente di una scelta economicamente conveniente, ma sicuramente sarà apprezzata dai più giovani.
Di pasticcerie ve ne sono, ora, più di una, ma la sede storica è nel New Jersey al 95 di Washington Street, Hoboken, New Jersey 07030

Spettacoli e sport
Spesso vengono proposti pacchetti viaggi che includono spettacoli a Broadway o biglietti per le partite di baseball, basket, hockey ecc.
Prima di comprare i biglietti (è necessario prenotarli in anticipo) è bene fare mente locale se i bambini possono reggere tutta l’intera partita o se rischiano ad annoiarsi ad uno spettacolo in inglese.
In genere gli spettacoli di Broadway, oltre ad essere su storie particolarmente conosciute (Il Re Leone piuttosto che Mary Poppins) sono particolarmente spettacolari e quindi sono sicuramente interessanti anche per i più giovani, mentre è preferibile evitare partite di sport di cui, magari, non si conoscono neppure le regole.

Dove mangiare
A New York per pranzare c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ristoranti etnici, grandi catene, ristoranti stellati, fast food, caffetterie, chioschi per hot dog..
Almeno una volta va provato il chiosco degli hot dog (come nella migliore tradizione delle serie poliziesche) ma con i bambini è impensabile consumare tutti i pasti in piedi.
Vale la pena utilizzare le caffetterie, approfittare qualche volta di Central Park per un pasto all’aperto e fare molto riferimento alle grandi catene.
Non si tratta solo di fast food, ma anche di tavole calde e pizzerie.
Da evitare bistrot e ristoranti stellati. Oltre a prezzi altissimi, si parla di ambienti di lusso, molto piccoli e in cui i bambini non sempre sono visti di buon occhio.
Importante: nei locali in cui si mangia (pub, caffetterie, ristoranti ecc) oltre al conto è bene calcolare la mancia per il personale (15-20% del totale). Non si tratta di un semplice atto di cortesia: la mancia incide sullo stipendio dei camerieri che la conteggiano come parte del salario.

Prenota un hotel per tutta la famiglia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.