Carta di Identità e Lasciapassare per i Bambini

Carta di Identità e Lascia Passare per i Bambini
0

Carta di Identità e Lasciapassare per viaggiare con i Bambini

La carta di identità è il documento che permette di viaggiare liberamente attraverso i Paesi della Comunità Europea, prendere voli e mezzi pubblici e di soggiornare presso le strutture ricettive. In caso di minori la carta di identità in alcuni casi può sostituita dal Lasciapassare
Al momento dell’arrivo in una struttura molto spesso verrà chiesto di presentare i documenti o di compilare un formulario. In questi casi, se il bambino non ha un documento privato il genitore può riempire il formulario con i dati del minore.

Booking.com

È importante che la carta di identità sia valida e non scaduta al momento di prendere l’aereo o di soggiornare in una struttura, altrimenti l’imbarco o il soggiorno potrebbe essere negato o contestato a meno che non si presenti un altro documento valido (passaporto in caso di viaggi aerei, patente in caso di strutture ricettive)

Le informazioni a seguito si riferiscono a minori di cittadinanza italiana.

Per viaggiare, in aereo sopratutto, ma anche in nave, in se si espatria, è necessario che i bambini abbiano un loro documento di identità autonomo.
Non è più possibile inserire il minore nella carta di identità o nel passaporto del genitore.
Per i paesi europei, o per transitare nel territorio nazionale in aereo o traghetto, per alcune crociere e alcuni viaggi in nave è sufficiente la carta di identità o il lasciapassare.

NOTE

  • La Carta di identità è un documento piuttosto duttile ed è preferibile al lasciapassare se si vola, dato che è il documento che da meno problemi per il check in on line
  • Sulla carta di identità è importante fare apporre la nota che il bambino può viaggiare con entrambi o un solo genitore.
  • In caso di rinnovo, non è accettata la carda di identità con il “timbro di rinnovo”, ma deve essere fatta una carta nuova “valida per l’espatrio” (può essere chiesta in questi termini al momento dell’emissione)
  • Il lasciapassare deve avere forma di documento. Il lasciapassare in formato A4 può essere contestato al momento dell’imbarco aereo, soprattutto all’ estero.
  • In alcuni casi può essere richiesto, assieme al documento di identità lo stato di famiglia. Questo dipende dal tipo di documento emesso. Al momento in cui si richiede una carta di identità per minore è opportuno informarsi su questo punto.

Se la meta del viaggio non rientra negli stati coperti dal trattato dello Schengen, cioè i paesi extraeuropei, è necessario il Passaporto. Il Passaporto elettronico è il documento di cui hanno bisogno i bambini che vogliono recarsi negli USA.

 

Carta di Identità e Lasciapassare per i Bambini

 

Dove vengono rilasciati i documenti:

Booking.com

La Carta di identità viene rilasciata dal Comune di residenza o negli uffici dei singoli quartieri.

Il Lasciapassare viene rilasciato dal comune di residenza del minore che deve essere vidimato dal Questore del luogo per essere utilizzato come documento valido all’espatrio. La richiesta, in sostanza, può essere fatta in Questura o negli uffici della Polizia locale.

Il Passaporto può essere richiesto in Questura.

Cosa è necessario presentare

Lasciapassare:

  • l’assenso di entrambi i genitori o il nulla osta del giudice tutelare.
  • il certificato di nascita o l’estratto del certificato di nascita con le generalità dei genitori e la cittadinanza italiana del minore;
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti;

Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale e l’atto di assenso per il rilascio/rinnovo del lasciapassare del figlio minore;
Carta di identità

  • entrambi i genitori muniti di documento di identità, con il bambino
  • 3 foto tessera uguali del bambino a colori e su sfondo bianco a capo scoperto

Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale e l’atto di assenso per il rilascio/rinnovo della carta di identità del figlio minore.

Passaporto

  • un documento di riconoscimento valido del minore. In alternativa il genitore del minore può autocertificare che è il minore è suo figlio
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti siano non colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto – inoltre lo sfondo della foto deve essere bianco)
  • 1 contrassegno telematico di € 40,29 per passaporto (da acquistare in una rivendita di valori bollati prima di presentarsi con la documentazione nell’Ufficio che rilascia i passaporti).
  • La ricevuta di pagamento di € 42,50per il passaporto ordinario. Il versamento a nome del minore va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro. La causale è: “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Vi consigliamo di utilizzare i bollettini pre-compilati distribuiti dagli uffici postali.  Ricordiamo infine di portare con sé anche la stampa della ricevuta che viene inviata dal sistema dopo la registrazione al sito Agenda passaporto

NB

Poiché le normative sono spesso in via di modifica, (e non possiamo assicurare di aggiornare il sito con le nuove norme in tempi adatti alle esigenze di ognuno) prima di attivarsi per la richiesta o il rinnovo dei documenti o per scaricare i moduli prestampati è opportuno visionare il sito: http://www.poliziadistato.it/

In caso di smarrimento

Se si perde la carta di identità è necessario porgere denuncia direttamente ai carabinieri o alla polizia di zona.
Se si è fatta copia del documento, è bene portarla con se al momento della denuncia.
Con il verbale della polizia, poi, ci si deve recare al comune con tre foto tessera e un documento di identità valido (passaporto o patente).
Nel caso di furto o smarrimento di tutti i documenti, al comune dobbiamo essere accompagnati da due maggiorenni in possesso di documento di riconoscimento e che attestino la nostra identità.

Se si perde il documento all’estero

Se si perde il documento i riconoscimento all’estero è necessario fare denuncia alla polizia locale e recarsi all’ambasciata o al consolato per ottenere un foglio di via.
Alcune compagnie aeree si accontentano della semplice denuncia, in base al principio della libera circolazione di merci e persone all’interno della Comunità Europea (accordo di Shengen). Altre (Ryan Air inclusa) non si accontentano della denuncia, ma esigono un foglio da parte del consolato.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.