Hai detto tutto ai tuoi ospiti?

0

Hai detto tutto ai tuoi ospiti?

Cose che gli ospiti del tuo hotel per bambini ignorano, ma che potrebbero far aumentare le vendite

Uno dei più grossi problemi in qualsiasi ambito professionale è quello di essere convinti che gli altri sappiano quello che sappiamo noi.

Il dare per scontato la conoscenze degli altri è un problema che assilla (e penalizza) qualsiasi imprenditore che si trovi a dover gestire collaboratori e dipendenti.

Ma la questione può riguardare anche il rapporto con i clienti.

Sembra incredibile, ma nell’epoca della conoscenza diffusa e del wikipedismo dilagante (tutti sanno tutto) le cose più banali sono sconosciute ai più.

Così, i nuovi ospiti della vostra struttura, conoscono a memoria le recensioni dell’albergo, sanno quante fette biscottate mettete sul tavolo della colazione e quanti fiocchi d’avena ci sono nella ciotola del buffet, ma ignorano che abbiate una stanza televisione per i bambini, servizio babysitting a pagamento o il pediatra a tre passi.

Credete che non sia così?

Allora facciamo un esperimento: provate a pubblicizzare sul vostro sito e sulla vostra pagina Facebook le cose più banali che riguardano la vostra struttura in relazione alle le famiglie con i bambini e osservate le reazioni.

Un esempio?

I giardini attrezzati con le altalene nelle vicinanze, i sentieri e le passeggiate adatte ai passeggini, i percorsi per i bambini piccoli, le gelaterie nelle vicinanze, i parchi avventura e i supermercati con prodotti biologici.

Il fatto che nella vostra struttura ci siano camere comunicanti o triple, che nella doppia ci stia comodamente la culla e che il bagno sia dotato di vasca o di una doccia grande a sufficienza per ospitare la vaschetta per il bagnetto del neonato.
E’ possibile prendere un cartone animato in DVD alla reception, o chiedere di riscaldare una pappa o il latte? L’avete mai detto ai vostri ospiti? E sanno che il microonde nella sala colazione è accessibile tutto il giorno e che l’acqua dei rubinetti è potabile e pura?

Vi siete mai chiesti perché i genitori arrivano al vostro hotel con una valigia di medicinali neanche dovessero rifornire la Croce Rossa? Forse non sanno che la farmacia in fondo alla strada è aperta la domenica!

Ma le cose da pubblicizzare non si limitano a questo anzi. Magari vicino a voi si trovano musei adatti ai più giovani (musei di storia contadina o della navigazione), che garantiscono un pomeriggio sereno alla famiglia anche in caso di pioggia.

Quali sono le feste popolari della località? E i mercati nelle vicinanze?
Quale storia incredibile si racconta sulla vecchia rovina in cima alla collina? E come si fa ad arrivarci?

Quale processione religiosa muove il paese per un giorno intero? E da quale angolo si gode la vista migliore?

Sono davvero tante le cose che si danno per scontate e che invece i turisti non sanno. Ma pubblicizzandole nel modo giusto sarà possibile aumentare le prenotazioni e la soddisfazione del cliente.

Provare per credere!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web