Generalife di Granada con i Bambini

0

Generalife di Granada con i Bambini

Il palazzo famoso per i bellissimi giardini.

Altra architettura cittadina dichiarata Patrimonio dell’Umanità è Palacio de Generalife, costruito nel corso del Trecento. La parte più suggestiva del Palazzo è senza dubbio il Patio de la Acequia (Corte del Giardino Acquatico), con il Jardín de la Sultana (Giardino della Sultana), da molti considerato il più pregevole esempio dei giardini medievali di al-Andalus.

Generalife raccontato i Bambini
Generalife più che per il palazzo in sé è famoso per i bellissimi giardini.
Come tutti i regnanti anche il Sultano di Granada amava vivere momenti di relax nei periodi di caosa dati dalla vita pubblica e il Generalife sembra voler rappresentare priorio un giardino incantato in cui rilassarsi al verde e con la vicinanza dell’acqua.
Non va dimenticato, infatti che Granada, in estate, può raggiungere anche i 45°C. Un ambiente fresco e lussureggiante rappresenta un vero e proprio paradiso Terrestre.
Non è un caso che il nome Generalife derivi dall’arabo: Yanat – al – Arif cioè “giardino dell’architetto”. Non ci cerchi, però, nelle guide il nome dell’architetto che ha strutturato il giardino, perché l’architetto a cui fa riferimento Generalife è l’Architetto per eccellenza, il creatore dell’Universo, cioè Dio stesso.

Progettato nel corso del 1300 per opera di due sultani (Maometto III lo fece costruirre, Abu I-Walid Isma’il, ridecorare) Generalife è composto di due giardini principali: il Patio de la Acequia (Corte del Giardino Acquatico) e il giardino della Sultana.
Il primo, il Patio de la Acequia è considerato il migliore esempio di giardini medioevali e un dei più antichi giardino mori ancora esistenti.
In passato per accedere al palazzo di Generalife era necessario attraversare un camminamento coperto che superava il burrone difensivo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web