La Città della Domenica

0

La Città della Domenica

Situata a Perugia in località Ferro di Cavallo, appena a 2 km dal centro della città e vicina anche ad altri luoghi di interesse (15 minuti da Assisi, vicina al Lago Trasimeno) la Città della Domenica vanta un incredibile primato: è il primo parco divertimenti d’Italia.
Costruita nel 1963 prese subito l’appellativo di Disleyland d’Italia, ma con il passare del tempo e la creazione di altri parchi giochi, la Città della Domenica è riuscita a reinvertarsi e a diventare qualcosa di unico nel suo genere, trasformandosi in un parco natura con una fortissima impronta didattica.
Le attrazioni della Città della Domenica sono tantissime ed estremamente originali.

Per coloro che non vogliono rinunciare al divertimento “classico” la città della Domenica offre un percorso sul Trenino, il primo in Italia, che percorre tutto il parco. A questo si affiancano le case delle Favole. Ai classici Castello della Bella Addormentata e Casetta di Biancaneve, si affiancano Casa di Cappuccetto Rosso e, sopratutto, il nostrano Villaggio di Pinocchio.
Qui è possibile incontrare i personaggi delle fiabe e qui vengono organizzati i laboratori su di essi incentrati
Sempre a livello ludico la Città della Domenica offre possibilità legate alla mitologia classica con la possibilità di avventurarsi dentro il cavallo di troia o nel labirinto, ma anche di tendere all’universo e oltre, visitando il Missile che domina il parco.
Non mancano, naturalmente, i divertimenti classici come il Ponte Matto o le Baby Carsm, una Visita a Fort Apache o al Villaggio Medioevale.
L’attrazione più avveniristica  risulta essere il cinema 5D situato all’interno della “Sala Giochi”,

L’elemento che maggiormente contraddistingue la Città della Domenica è, però, la sua vocazione alla natura e alla scoperta didattica degli animali.
Sono tante le specie allo stato brado e la città della Domenica può vantarsi di aver salvato un asinello Bianco dell’ Asinara. Burro, questo è il suo nome, è diventato la mascottte albina del parco e su di esso sono concentrati anche alcuni laboratori.
Anche alcune aree a tema prevedono spettacoli con protagonisti gli animali. Nel Villaggio Medioevale sono organizzati spettacoli di Falconeria che, in passato, hanno visto il lavoro anche con i Grifoni, simbolo di Perugia.
Mentre nel Far West sono organizzati duelli “sceriffo-bandito” mentre la fattorie offre la possibilità di avvicinarsi agli legati al mondo contadino.

L’elemento che maggiormente contraddistingue il Parco sono i laboratori didattici che appaiono particolarmente interessanti.
I laboratori sono divisi per argomento e per età e vanno da quelli più adatti ai piccoli, come Le case delle favole a partire dai tre anni e che partono con la narrazione di una storia dai personaggi in costume, a quelli più elaborati, come i laboratori relativi ai fossili e all’evoluzione, dagli 8 ai 13 anni.
I laboratori strutturati assieme al POST di Perugia sono riservati a gruppi di almeno 10 bambini o a scolaresche.
Il calendario dei laboratori è presente sul sito: http://www.cittadelladomenica.it/calendario-laboratori-2014/

Nei pressi della Città della Domenica è il bel rettilario, in cui vengono organizzati alcuni laboratori e che è possibile visitare con degli sconti con il biglietto della città della Domenica.

La città della Domenica
Via Col di Tenda, 140 – Perugia
Tel: 075 500 0187
Web, info, calendario, prezzi e contatti: http://www.cittadelladomenica.it

La città della Domenica è aperta solo in alcuni periodi dell’anno e quindi è consigliabile controllare il calendario.
I laboratori hanno un calendario loro, non sempre sono attivi tutti i laboratori.
L’ accesso con i passeggini è consentito, ma non perfettamente agibile lungo tutto il percorso trattandosi in buona parte di un parco naturale.

 
Richiedi Info in agenzia
 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia