Lanuvio con i Bambini

0

Lanuvio con i Bambini

Lanuvio, conosciuta fino al 1913 con il nome di Civita Lavinia sorge a poco più di 30 km da Roma e si sviluppa sui Colli Albani ed è in parte ospitato dal Parco regionale dei Castelli Romani, un’importante area naturale protetta – che si estende nell’area dell’antico Vulcano Laziale – di notevole interesse naturalistico e artistico.

Questo centro, pregevole dal punto paesaggistico, si è sviluppato attorno al castello medievale eretto, come testimoniano alcuni reperti, sui resti di una precedente colonia romana dell’età di Silla. Del Castello divennero signori i Frangipane e poi la famiglia Colonna che dominò fino al 1564, anno in cui il borgo fu venduto, insieme ad Ardea, e Genzano, a Giuliano Cesarini, marchese di Civitanova Marche.

Merita una visita la Chiesa Collegiata di S. Maria Maggiore, restaurata, come ricorda una epigrafe presente su una facciata, nel 1675 per volere del duca Filippo Cesarini. Custodisce notevoli tele del XVII secolo.

Molto interessante è anche il Santuario della Madonna delle Grazie, rinnovato nel corso del Cinquecento, e circondato da un bel parco.

Tanti i siti archeologici presenti. Nel corso dei diversi scavi archeologici emersero almeno tre diversi impianti architettonici. Molti dei reperti archeologici rinvenuti sono custoditi presso il Museo Civico di Lanuvio, in Piazza della Maddalena 16. Meritano menzione diverse lastre di rivestimento in terracotta, di età tardo-arcaica, una trentina di frammenti di bucchero e d’impasto e, soprattutto, un notevole affresco di età augustea con scene dionisiache.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web