Monteriggioni festa medioevale con i Bambini

0

Monteriggioni festa medioevale con i Bambini

Monteriggioni è un paese in provincia di Siena, sulla via Francigena, che ancora si conserva come nel medioevo. Una cinta di mura e alte torri circondano il centro abitato, con vie strette e selciato di Monteriggioni, festa medioevale con i bambinipietra.
Dirigendosi verso Siena, da Firenze, la città appare come un miraggio storico sulla destra, su un colle verde che domina la natura toscana del Chianti senese.
Monteriggioni rappresenta una bellissima meta per un’escursione con i bambini, ma la festa medioevale che si svolge a Luglio rende ancora più magica l’atmosfera.

E’ da circa il 2000 che Monteriggioni si veste di Medioevo per festeggiare a fine luglio, tra artisti di strada, comparse, mercato e taverne all’aperto.
Eravamo stati, io e Cosimo, poco tempo prima di sposarsi, portando a casa, oltre ad un ottimo ricordo della manifestazione, anche un paio di scodelle e di bicchieri di coccio. Il costo del pasto, infatti, include le stoviglie.monteriggioni_scudi
Da allora spesso avevo pensato di tornare a Monteriggioni, e guardare anche di aumentare il servito, ma vuoi l’età dei bambini, vuoi il sovrapporsi di impegni, non avevamo mai potuto ripetere l’esperienza.
Finalmente si è verificata la congiunzione corretta tra impegni e interessi dei bambini.
Le grandi sono ancora in fase “principesse Disney” e stanno scoprendo i generi “cappa e spada” e primi Fantasy. Il piccolo è esattamente nella fase: supereroe-cavaliere-pompiere. monteriggioni_comparseLo slogan della festa di quest’ anno “delle armi e degli amori“, sembrava scritto per loro.
Tra i vari giorni disponibili per la visita abbiamo scelto la domenica. I prezzi erano più contenuti del sabato (e le persone presenti molto meno) e ci dava la possibilità di arrivare in tardo pomeriggio, cosa complicata il venerdì. Il caso ha voluto che fosse anche il giorno di chiusura della festa.monteriggioni_dante
Siamo arrivati esattamente 5 minuti prima del discorso di inizio, lasciando la macchina al primo parcheggio e affrontando di punta una salita non indifferente verso la porta detta “bassa”.
Avevo vestito i bambini in modo molto comodo: pantaloni e scarpe da ginnastica. Si è rivelata una scelta azzeccata, per evitare il mal di piedi e gli scivoloni sul selciato e permettere a tutti di sedere per terra per ammirare gli spettacoli.

monteriggioni_armiMonteriggioni è molto piccola (la cinta muraria che la chiude misura 560 metri circa) e anche per questo motivo è adatta ad essere girata con i bambini. Durante la festa sono molte le bancarelle, che vendono prodotti legati al tema della festa: coroncine di fiori, monili, oggetti in pelle, giocattoli in legno, spade, scudi ed elmi di vario materiale (noi abbiamo optato per quelli in cartone). Niente cineserie, niente oggetti trovabili ovunque rendono il mercato ancora più appetibile; gli stand sono in stile medioevale e i commercianti in costume.Monteriggioni festa medioevale con i Bambini
In un angolo di una piazza il falegname lavora il legno, poco distante una donna cuce vestiti di lana. In una via interna è possibile vedere macinare il grano a pietra (e macinarlo a nostra volta), assaggiare la farina, osservare gli strumenti di lavoro.
Di tanto in tanto passa un medico medioevale con il carretto pieno di erbe e intrugli (è bastata la vista a farmi passare la tosse), il suono dei tamburi annuncia l’arrivo del signore, che ci informa che quest’anno si festeggiano gli 8 secoli della città, del vescovo, con tanto di ombrellino parasole e paramenti medioevali, e persino di Dante Alighieri che declama il XXI canto dell’Inferno, in cui si legge “Monteriggion di torri si corona“, terzina che ha fatto da titolo alla manifestazione.Monteriggioni festa medioevale con i Bambini

Noi girelliamo tra le vie osservando tutto, dalle danze medioevali a come sono pettinate le fanciulle. Tra il gioco e la battuta possiamo fare anche un po’ di storia del costume, poi ci fermiamo a guardare i burattini, seduti a terra e con il naso in aria, i trampolieri, in piedi e naso sempre in aria, gli aerei che compongono la scritta 800 nel cielo, i nasi molto in aria.

Compriamo le coroncine di fiori e le spade di carta (con scudo per il nostro cavaliere) visitiamo la chiesa, consultiamo il programma e decidiamo di fermarci a cena.

Rispetto a 10 anni fa, scegliamo un’altra locanda (ma il sistema dei piatti da portare a casa è lo stesso!). Cambiamo il nostro denaro del XX secolo con i Grossi e prendiamo posto su panche e tavoli all’aperto, per cibarci di zuppa di farro, salsicce e fagioli e panini al salame, dolci, crostate, acqua e buon chianti.monteriggioni_vasaio

Dopo cena ci mettiamo in prima fila per ammirare il mangia fuoco, che è anche un mangiatore di spade. Gli artisti di strada assoldati per la manifestazione sono professionisti molto bravi. I giochi di prestigio sono fatti in piazza, senza palchi con angoli ciechi o dove sia possibile nascondere specchi, senza tavoli o teli. Il mangia fuoco si esibisce vicino (anche se i limiti di sicurezza sono severissimi). Vedi il fuoco, senti il calore, percepisci lo stupore dei più piccoli. Lo spettacolo si conclude con una spada inserita in gola fino all’elsa, le mani impegnate a far roteare in aria i coltelli. Ora anche noi adulti siamo impressionati: chi si tocca la gola, chi abbassa lo sguardo. Il grido di ovazione è degno di uno stadio e pienamente meritato.

Monteriggioni festa medioevale con i BambiniSi sono fatte le 22.30. I trampolieri fanno l’ultimo spettacolo, una sorta di favola allegorica tra danza e teatro…camminando su pali di 2 metri.
Alle 23.15, con il classico quarto d’ora accademico di ritardo, ecco i fuochi d’artificio.

I bambini, sopratutto il piccolo, ha accennato ad un po’ di stanchezza, ma l’emozione è tanta e siamo tutti a fissare la notte illuminata dai colori e dalle luci, le mura che s’incendiano, i fiori di fuco che si aprono.

Scendiamo a valle appena terminato lo spettacolo. In auto i piccoli si addormentano uno dietro all’altro e noi adutli siamo contenti di aver regalato a loro e a noi stessi questo indimenticabile viaggio nel tempo.

Monteriggioni festa medioevale con i Bambini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia