Nasce la “tata volante”

Le nuove hostess Flying Nanny della Ethiad Airways

Quello dei viaggi in aereo con i bambini è un tema che periodicamente si riaffaccia nelle pagine on line dedicate ai viaggi.

Voli aerei kids free, possibilità di chiedere rimborsi in caso di viaggi “disturbati” dalla presenza dei bambini, sconti per i posti vicino ai bambini…

L’ultima novità è quella della Ethiad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, da sempre nota per l’attenzione alle esperienze di viaggio  dei suoi passeggeri.

L’ultima novità è quella della “Flying Nanny”, che potremmo tradurre con un poco rispettoso “Tata voltante”, ma che è un’iniziativa davvero interessante per le famiglie con i bambini e anche per tutti gli altri passeggeri.

La tata in volo è una hostess in tutto e per tutto, con la preparazione delle colleghe per quanto riguarda le norme di sicurezza e le attività di volo, ma con in più una formazione in Scienze dell’ Educazione conseguita al Norland College.

A cosa deve servire questa formazione? A comprendere le esigenze dei bambini presenti sul volo, ad accompagnarli nell’esperienza, ad assisterli.

Sarà la Nanni a preparare i pasti e ad accompagnarli alla cabina di pilotaggio, tour incluso nel servizio, ad intrattenerli con giochi ed attività e anche ad occuparsi della loro salute.

La hostess deve avere anche conoscenze di pronto soccorso pediatrico, per intervenire anche in caso di malessere o incidente.

Il servizio, gratuito, è disponibile solo su tratte a lungo raggio, e quindi superiori alle sei ore e mezza, ed inizia fin da subito, quando la nanny si presenta al piccolo appena seduto. La hostess tata è riconoscibile per l’abbigliamento caratterizzato da un grembiule arancione.

I commenti sono chiusi.