Pronti a partire con il vostro neonato? Non dimenticate queste cose essenziali

0

Siamo in pieno agosto e adesso arriva il momento di partire per di godersi un po’ di relax. Ogni genitore, però, sa che deve prima pensare a tutte le esigenze del neonato. Esistono alcuni accorgimenti e obblighi che non possono essere in alcun modo sottovalutati. Anche voi state per partire in compagnia del vostro bimbo? Allora non dimenticate queste cose essenziali.

La crema solare

Naturalmente si comincia dalla crema solare: un prodotto essenziale per chiunque, anche e soprattutto per i bimbi piccoli. I neonati hanno la pelle delicatissima: non essendosi ancora formata del tutto, è molto soggetta all’azione dei raggi ultravioletti del sole. Ciò vuol dire che bisogna proteggerla, e che bisogna farlo acquistando una crema pensata appositamente per loro. Prodotti come la protezione solare per neonati di Lichtena vanno incontro proprio alle esigenze dei genitori e dei loro bimbi. Le creme specifiche come queste sono indispensabili anche quando il bimbo soffre di un problema cutaneo come la dermatite atopica. Infine, è bene che la protezione per il bimbo possegga un SPF massimo (50+).

Passeggino, ovetto e seggiolino per auto

Esistono altre cose indispensabili da portare in viaggio. Fra queste troviamo ad esempio il passeggino: il consiglio è di sceglierlo reclinabile, così da risparmiare sull’acquisto della carrozzina. Bisogna anche misurare in modo attento le sue dimensioni, soprattutto quando lo si deve tenere in auto. A proposito di auto: se avete scelto questo mezzo di trasporto, dovrete comprare anche un apposito seggiolino per il bimbo. Qui è bene stare attenti alla compatibilità con il modello del sedile, dunque serve informarsi presso il negoziante. Poi bisogna sempre installarli sul sedile posteriore. Infine, non dimenticatevi dell’ovetto.

Documenti del bambino

Per viaggiare in Italia, la questione è molto semplice: basta recarsi all’ufficio anagrafe del proprio Comune e richiedere la carta d’identità per il bimbo. Molto diverso il discorso dei viaggi all’estero: in questi casi, oltre alla carta di identità, serve anche richiedere e ottenere il passaporto personale del bambino. Oggi, infatti, non è più possibile iscrivere il bimbo nel passaporto dei genitori. Inoltre, la carta di identità del piccolo dovrà essere dotata di validità per l’espatrio: è possibile richiederlo, a patto che entrambi i genitori abbiano dato il loro consenso. Infine, serve anche un lasciapassare per l’espatrio: anche questo va richiesto presso il Comune di residenza.

Medicinali da portare con sé

In viaggio la priorità è proteggere la salute del bambino. Dunque nel set delle cose da portare con voi dovranno trovarsi anche alcuni farmaci fondamentali. Chiaramente si consiglia di passare sempre da un consulto con il pediatra, per capire come preparare questa lista. Fra i farmaci più importanti troviamo gli analgesici e gli antipiretici, insieme agli antistaminici in gocce o in crema: sono importanti per combattere eventuali infiammazioni o allergie. Anche gli antisettici dovrebbero essere inclusi nell’elenco, per il trattamento delle ferite. Infine, si consiglia di portare con sé anche le soluzioni fisiologiche.

Fra creme, documenti, accessori e farmaci, esistono molti elementi da studiare prima di partire con un bambino piccolo: tutti importantissimi, per garantire la sua sicurezza.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia