Viaggiare con i Bambini a Dublino

La capitale irlandese a misura di famiglia

0

Viaggiare con i Bambini a Dublino

La capitale irlandese a misura di famiglia

L’Irlanda è perfettamente attrezzata per coloro che viaggiano con bambini anche molto piccoli.
Il centro di Dublino può essere un po’ scomodo da percorrere con i bambini a causa del traffico e dei marciapiedi un po’ stretti, ma non presenta pericoli di sorta.
Il traffico è intenso per cui è fortemente sconsigliato l’uso della macchina per girare la città, che può essere visitata comodamente con i mezzi pubblici,i bus a due piani o a piedi.

Dublino con i bambini molto piccoli (e il passeggino)
Tutti i musei, le mostre, molte chiese e cattedrali sono dotati di rampe che permettono la visita con i passeggini, e dove questo non è possibile il personale offre il proprio aiuto per far passare i passeggini o si propone per tenerli vicino.
Tutti i bagni pubblici, anche nei luoghi più impensabili come le Cliffs of Moher sono dotati di fasciatoio. Questo di solito non è situato nel bagno per disabili, dove è possibile accedere spesso con il passeggino.
Tutti i ristoranti e i pubs che offrono il pranzo sono dotati di seggiolone e pronti a scaldare pappe o latte, anche se non tutti sono attrezzati con fasciatoi.
Il latte in polvere per i neonati è in vendita nei supermercati a prezzi più bassi rispetto all’Italia. Sono in vendita anche omogeneizzati e pappe “complete” di verdure, carne ecc.
Il latte ha un sapore leggermente diverso dal latte italiano, ma questo non ne preclude la qualità.

Norme stradali
Nel centro di Dublino i marciapiedi sono molto stretti e il traffico è intenso.
Il pedone è signore assoluto della strada e chiunque si ferma per far passare le persone a piedi.
Agli incroci e vicino alle strisce pedonali spesso ci sono delle segnalazioni sull’asfalto. Le auto non sostano mai in queste aree: è uno spazio che permette di tenere libero l’incrocio per le auto che si immettono nella corsia o la attraversano e per i pedoni.
Il semaforo rosso è rispettato solo in parte: è obbligatorio fermarsi, ma se non c’è nessuno è possibile attraversare.
Attenzione: la guida è inversa rispetto all’Italia. Le auto, quando si attraversa vengono da sinistra!

Bambini più grandi e Ragazzi
Dublino è ricca di attrazioni per i ragazzi e i bambini grandi.
Non mancano gli spazi verdi in cui giocare e lo stesso Trinity College offre un parco bellissimo.
Una visita al Trinity College è d’obbligo anche con i ragazzi. La biblioteca, oltre al famosissimo Libro di Kells conserva ed espone copie uniche di volumi antichi e bellissimi. Qui è possibile anche ammirare l’Arpa di Brian Boru, l’arpa Irlandese più antica, uno degli stemmi dell’Irlanda e presente nel logo della Guinness.
A tal proposito non è da scartare una visita alla Fabbrica al St James’s Gate, storica fabbrica della birra.
Nessun incitamento all’alcool, solo la possibilità di scoprire (in inglese) come viene fabbricata la Guinness e particolari sulla sua storia. Agli adulti viene data la possibilità di consumare un boccale di birra, ai ragazzi una bibita analcolica, ma cosa che rende davvero unica la bevuta è la location. Al piano più alto dell’edificio, circondati da finestre aperte su Dublino.
L’ascesa con l’ascensore sarà, da sola, un’esperienza indimenticabile.
La visita al Guinness Storehouse è consigliabile nel pomeriggio: per gli adulti un boccale di birra alle 9 di mattina può non essere molto digeribile!

Dove mangiare a Dublino con i bambini
Tante le possibilità di mangiare fuori: dai fast food ai locali tipici come i pub. In alcuni pub è consentito l’accesso dei minori, anche la sera, purché accompagnati. Alcuni offrono musica celtica dal vivo o manifestazioni simili.
La cucina irlandese, come in genere quella anglosassone, è ricca di grassi e fritto. Le patate sono servite in mille modi diversi e il pranzo è spesso a panini. Naturalmente non mancano alimenti sani, ma difficilmente saranno la prima scelta dei bambini, che, invece, ameranno subito i biscotti ricchi di burro e i dolci.

Feste e manifestazioni
Il giorno di San Patrizio 17 marzo, è una delle feste più sentite dagli irlandesi. Le strade di Dublino, ma anche di molte metropoli del mondo, si riempiono di persone vestite di verde per celebrare il santo patrono. Lo spettacolo è indubbiamente affascinante, ma forse un po’ stancante per i più piccoli.
Tante le manifestazioni tradizionali. È possibile ascoltare musica e canti celtici in alcuni pub e talvolta assistere ai balli tradizionali.
Eventi da tenere in considerazione anche le finali di Rugby, sport nazionale irlandese.

Le persone
Gli irlandesi sono considerati una delle popolazioni più socievoli e ospitali del pianeta. Difficilmente rifiuteranno un aiuto, un’indicazione o semplicemente lo scambio di due parole. Le famiglie con i bambini vengono immediatamente messe a loro agio e tutti si prodigano per farli sentire a casa. In linea di massima in Irlanda le famiglie sono numerose è quindi molti locali pubblici sono molto ben attrezzati per i bambini.

Miti e leggende. Il Lepricano
L’Irlanda è la terra del Lepricano: il folletto calzolaio delle fate burlone e permaloso.
Il lepricano si diverte a confondere le persone, far sparire gli oggetti o spostarli dal loro posto per farli trovare in un altro. Annoda anche le code delle mucche e manda in acido il latte, ma è noto soprattutto per conservare una pignatta di monete d’oro in un luogo segreto.
Per trovare la pignatta esistono solo due modi: giungere alla fine di un arcobaleno prima che scompaia o farsi indicare il luogo dal Lepricano. Ma attenzione. Una volta catturato un Lepricano è necessario non perderlo mai di vista o scomparirà per sempre…

Dove dormire a Dublino con i bambini

Il traffico a Dublino è a dir poco caotico, per cui, per coloro che desiderano viaggiare con i bambini è consigliabile trovare una sistemazione centrale, sia che si tratti di hotel che si decida di alloggiare in appartamento.
A seguito un elenco di hotel che si trovano in una buona zona della città e offrono ai loro ospiti camere familiari e colazione: Hotel per famiglie con colazione

La cucina Irlandese può risultare un po’ pesante per un lungo periodo di vacanza, se poi si viaggia con bambini piccoli ancora alle prese con le pappe ecco che l’angolo cottura diventa un optional fondamentale. Riporto qui un breve elenco di appartamenti situati in ottime zone di Dublino, con camere familiari e angolo cottura. Appartamenti a Dublino, ottima posizione e angolo cottura

Tutte le strutture sono state ordinate in base al giudizio riportato dagli ospiti che viaggiano con la famiglia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia